I mille usi del gel di Aloe Vera

22 Nov I mille usi del gel di Aloe Vera

L’Aloe Vera è una pianta delle liliacee conosciuta un po’ dappertutto per le sue tante virtù.

Però nonostante sia una pianta molto conosciuta, spesso alcune persone mi chiedono dei consigli su come impiegare il tubetto di gel di Aloe che hanno acquistato in un impulso di shopping compulsivo o su suggerimento dell’amica fidata. 😀
Il gel di Aloe in realtà ha tantissime applicazioni, davvero c’è solo l’imbarazzo della scelta! 🙂

Ho deciso quindi di fare un articolo sull’argomento, dato che a casa mia non mancano mai tubetti di gel di Aloe e se ne fa un uso industriale! 😀

Intanto c’è da dire che è ricchissima di vitamine, minerali, polisaccaridi, amminoacidi ed altri nutrienti che vengono “trasmessi” fin in profondità nell’epidermide. Proprio ognuno di questi elementi dona all’Aloe proprietà preziose che ci permettono di utilizzarla per molti scopi.
Infatti il Gel di ALoe Vera ha proprietà idratanti, antiossidanti, lenitive, antinfiammatorie, rinfrescanti, cicatrizzanti, antibiotiche

aloès

Risulta quindi un utile rimedio in caso di:

scottature, eritema solare – dopo una giornata al sole la pelle trova un grande beneficio dall’applicazione del gel. Spalmiamone una buona dose sulla pelle arrossata o scottata e nel giro di poco tempo l’arrossamento scomparirà e la pelle sarà rigenerata.
Io non mi scotto facilmente ma delle volte mi capita che mi venga un eritema nella zona decolleté, per me molto delicata. Applico allora più volte al giorno una buona dose di gel di Aloe, la massaggio molto delicatamente per farla assorbire. Appena asciutta ne applico ancora uno strato, stavolta senza massaggiare, in modo che formi una sorta di barriera protettiva. Noto che nel giro di 24-48 ore il rossore sparisce totalmente e la pelle è rigenerata! Dato che è molto fresco mi dà anche sollievo per il prurito che provoca l’eritema!

– piccole ustioni – a volte capita di scottarsi leggermente con padelle, pentole, ferro da stiro ecc… Per facilitare la guarigione e la rigenerazione della pelle, in questi casi è possibile applicare un sottile velo di gel di Aloe sulla scottatura. La pelle troverà subito sollievo e la ferita si cicatrizzerà in fretta!

irritazioni della pelle, pruritopunture di insetto – l’azione della Aloe Vera dona sollievo alla pelle e lenisce le irritazioni. Soprattutto se abbiamo la pessima abitudine di grattarci quando la pelle ci prude, il gel di Aloe darà un sollievo immediato! Io ne applico una generosa dose sulle punture di zanzara per evitare di grattarmi!

–  piccole ferite e abrasioni – vengono rapidamente cicatrizzate applicando il gel di Aloe. Mi raccomando: in questo caso il gel di Aloe deve essere praticamente puro! Quello della bioearth al 99% è l’ideale!!
Stiamo molto attenti ai gel che si trovano sul mercato, spesso hanno una scarsa percentuale di Aloe e sono composti per lo più da altre sostanze. In questo caso non vanno assolutamente usati sulle ferite!!!

pelle grassa, lucida, acneica o con brufoli – il gel di Aloe è un ottimo sostituto della crema idratante per chi ha pelle grassa, lucida, acneica e trova le altre creme troppo “pesanti”. Oppure si può applicare prima della crema viso per lenire le zone arrossate. Spesso infatti, le zone del viso con impurità e brufoletti sono anche arrossate (perché ce le tormentiamo… e non dovremmo farlo!!!!) quindi il gel di Aloe ci aiuta a fare scomparire il rossore e fa anche da antibatterico!

“alleggerimento” della crema viso invernale – capita che con l’arrivo della primavera la nostra amata crema viso che abbiamo usato tutto l’inverno ci risulti troppo pesante. E allora il gel di Aloe ci viene in aiuto! Mescolando una piccola quantità di gel alla nostra crema abituale potremo “alleggerirla” e continuare ad usarla anche in questo periodo!

crema corpo “sbagliata” – lo stesso discorso del punto precedente vale per una crema corpo che abbiamo acquistato ma che è risultata essere troppo pastosa, difficile da stendere, untuosa. Il gel di Aloe, mescolato alla crema, le darà la giusta quantità di acqua e la renderà più scorrevole e leggera!

cura dei capelli – il gel di Aloe applicato sulle punte è un vero e proprio toccasana per i capelli!
Io lo applico sui capelli bagnati, da solo, mescolato all’olio di Argan o prima di applicare l’olio, e poi procedo con la solita asciugatura (phon a temperatura bassa e lontano dai capelli!). I capelli sono rigenerati, protetti dal calore e le punte non si seccano mai!

– gel capelli, styling – costituisce un’alternativa naturale ai prodotti di styling. Ovviamente non si avrà mai lo stesso risultato fintissimo di un gel chimico, ma nemmeno gli stessi effetti collaterali (residui, punte secche, capelli stopposi!). Se applicato sui capelli bagnati e poi asciugati, se ne potenzia l’efficacia.
Quando voglio esaltare il mosso dei miei capelli e usare il gel come fosse una spuma per i capelli ricci, lo applico a dosi generose sui capelli, ravvivando con le mani la chioma. Poi procedo all’asciugatura all’aria o con il phon, aiutandomi con le mani in modo da mantenere il mosso. La piega rimane almeno fino al giorno successivo e comunque il giorno dopo posso ripetere l’operazione sui capelli inumiditi. Non c’è pericolo che i capelli risultino “pastosi” come dopo avere applicato prodotti di styling!
Quando voglio “lisciare” i capelli lo applico solo sulle punte, mescolato a poco olio di Argan o burro di Karité. E poi asciugo.

fissatore sopracciglia – Io lo utilizzo anche per tenere in forma le sopracciglia dopo averle pettinate! Si può applicare direttamente su una spazzolina per sopracciglia o uno spazzolino vecchio e fissare la forma delle nostre sopracciglia che avremo prima ben spazzolato ed eventualmente anche valorizzato con la matita.

cura delle ciglia, delle sopracciglia – svuotando e pulendo bene un vecchio contenitore di mascara è possibile mescolare del gel di Aloe con dell’olio di ricino. Applicando il composto con lo scovolino, andremo a nutrire le ciglia e le sopracciglia che avranno la giusta dose di idratazione e di nutrimento. E’ il trattamento notturno ideale per chi vuole rinforzare le ciglia!

sostituto della crema idratante – soprattutto nei mesi più caldi è molto piacevole applicare il gel di Aloe al posto della crema corpo, dopo la doccia. La pelle risulta subito idratata e anche rinfrescata! Al mare, usato prima del doposole, contribuisce a ridare idratazione alla pelle senza renderla appiccicosa!

idratante e lenitivo nelle maschere viso – un cucchiaino di gel di Aloe aggiunto alla maschera viso lenisce gli arrossamenti, idrata bene la pelle evitando che la maschera la secchi troppo e guarisce le piccole cicatrici che a volte lasciano i brufoletti! Ha anche un potere antibatterico quindi va benissimo in caso di pelle impura!

impacco gambe stanche – quando le mie gambe sono stanche e ho voglia di un impacco fresco, mescolo un po’ di gel di aloe con dell’olio essenziale di menta. Applico su gambe e piedi e metto le gambe in sù per aiutare la circolazione. Lascio agire per una decina di minuti. Se voglio potenziare l’effetto, prima di mettere il gel, faccio una doccia alternando sulle gambe getti di acqua calda e fredda e concludendo sempre con quello di acqua fredda.  L’effetto rinfrescante è immediato!

applicazione “asciuga brufoli” – una o due gocce di olio essenziale di tea tree unito a del gel di aloe da applicare direttamente sui brufoletti. In poco tempo saranno asciutti e guariti! L’aloe per sua natura consente all’olio essenziale di penetrare negli strati più profondi della pelle e quindi permette all’olio di agire al massimo.

irritazioni della cute dei nostri amici a 4 zampe – anche i nostri amici pelosi possono beneficiare del gel di Aloe in caso di piccole ferite o di irritazioni della cute. A casa mia utilizziamo il gel di Aloe sul mantello dei cavalli, per curare le abrasioni o le piccole ferite che a volte si procurano. Mi raccomando di sentire sempre anche il parere del veterinario!!!

4 sono i gel di Aloe presenti su Ecocose e io vi consiglio di usarli in modo diverso a seconda del tipo di gel:

ORGANIC ALOE VERA GEL 99Il Gel puro di Aloe Bioearth è un gel al 99% quindi è adattissimo nei casi di: scottature, eritema solare, piccole ustioni, irritazioni della pelle, prurito, punture di insetto, piccole ferite e abrasioni, cura delle ciglia e sopracciglia, uso veterinario. Ovviamente se è adatto a tutte queste situazioni così “delicate”, può essere utilizzato anche in tutte le altre situazioni di cui abbiamo parlato.

E’ piuttosto denso e gelificato quindi ottimo anche se si cerca un prodotto sostituto del gel per capelli. Il formato da 100 ml lo rende comodo anche da portare sempre con sè.

gel aloe vera 96Il Cel Renewing Gel Aloe Vera 96% della Bioearth the Beauty Seed è un gel al 96% arricchito di olii essenziali e principi attivi idratanti e riparatori. Adattissimo come: doposole, sostituto della crema idratante corpo, impacco gambe stanche, cura dei capelli. Essendo molto gelificato è ottimo come gel per capelli! Ha anche un ottimo profumo grazie al mix di olii essenziali. Maxi formato da 250 ml!

bjobj_aloe_gelIl Gel di Aloe lenitivo della Bjobj è un gel a 97% e quindi è adatto in caso di scottature ed eritema, dopopuntura, doposole, sostituto della crema idratante corpo, impacco gambe stanche, cura dei capelli. Di consistenza meno gelificata rispetto agli altri,  lo trovo comodo sui capelli bagnati come protezione per il phon, ad esempio.
Comodissimo anche perché ha un beccuccio dosatore che permette di dosare bene il prodotto (e dato che è meno denso, il dosatore è un’idea furba)! Formato da 250 ml!

gel_calm_aloebaseInfine il Gel Lenitivo Aloebase della Bioearth è adattissimo in caso di pelle arrossata ma grassa, lucida, acneica o con brufoletti. Tubetto molto comodo da portare sempre con sè da 50 ml!

A ciascuno il suo gel, dunque! 🙂

The following two tabs change content below.
Titolare di Ecocose.com negozio online di cosmesi ecobio. Amante del biologico, della Natura, dei libri, dei viaggi e del vivere responsabilmente.
Tags:
18 Commenti
  • Givri
    Scritto alle 17:51h, 28 Novembre Rispondi

    Grazie Lua, ho proprio un tubetto ‘inutilizzato’ a casa!!! 🙂

    • Luana
      Scritto alle 18:11h, 28 Novembre Rispondi

      Mai lasciare un tubetto inutilizzato e tutto solo! Meglio usarlo! 😀

      • Sharon
        Scritto alle 16:56h, 15 Giugno Rispondi

        Non manca mai nel mio beauty…e nemmeno in quello della mia cavalla! 🙂

        • Luana
          Scritto alle 09:26h, 18 Giugno Rispondi

          😀

  • Sara
    Scritto alle 11:50h, 17 Giugno Rispondi

    La mia risposta ad ogni problema: mettici l’aloe 🙂

    • Luana
      Scritto alle 09:25h, 18 Giugno Rispondi

      Concordo! 😀

  • Bri
    Scritto alle 23:50h, 13 Ottobre Rispondi

    Perché a me secca tantissimo la pelle del viso?? Inoltre mi si forma uno strato lucido, come appiccicato sopra…. 🙁

    • Luana
      Scritto alle 10:51h, 15 Ottobre Rispondi

      Probabilmente perché la tua pelle necessità di più idratazione. Metti sotto il gel di aloe, fai asciugare un po’ ma non del tutto, e sopra metti la tua crema idratante e vedrai che avrai i benefici dell’aloe e l’idratazione di una crema. 🙂 Prova così e fammi sapere se va meglio!

  • Francesca
    Scritto alle 23:33h, 20 Maggio Rispondi

    Il gel d’aloe al 98% dell’equilibria va bene per tutti questi utilizzi e sulle ferite aperte per cicatrizzare?

    • Luana
      Scritto alle 10:53h, 21 Maggio Rispondi

      Non conosco questo prodotto e non lo uso quindi non so risponderti, mi spiace.

  • Nicole
    Scritto alle 09:50h, 14 Maggio Rispondi

    Ciao Luana!
    si può utilizzare al posto del gel di semi di lino nella preparazione dell’henné? sarebbe molto più veloce però non so se rischio di fare un pastrocchio! 😀

    • Luana
      Scritto alle 17:34h, 16 Maggio Rispondi

      Ciao Nicole,
      naturalmente si tratta di due prodotti diversi quindi l’azione è diversa. I semi di lino oltre a dare consistenza all’henné ed evitare che l’impacco coli, hanno anche un’azione ristrutturante. L’henné in compenso apporta vitamine e idratazione.
      Puoi provare a vedere se aggiungendo del gel di aloe all’henné la consistenza viene simile a quella che si ottiene aggiungendo del gel di semi di lino. Provare non costa nulla. Tuttalpiù starai un po’ più parca di acqua per evitare che il composto ti venga troppo liquido. Ma non ci sono rischi di combinare dei pasticci, tranquilla.
      Fammi sapere il risultato, se ti va. 🙂
      ciao

  • Daria
    Scritto alle 16:51h, 22 Giugno Rispondi

    Ma sui capelli asciutti non può essere utilizzato per fissare e non far increspare un’acconciatura?

    • Luana
      Scritto alle 12:04h, 24 Giugno Rispondi

      Certo. Lo puoi usare anche per questo scopo. 🙂

  • Giovanna
    Scritto alle 21:59h, 12 Settembre Rispondi

    Ciao e grazie per i mille consigli sull’uso dell’aloe.
    Il gel di aloe Bioearth purtroppo lascia una patina sul viso tipo “pellicina” e mi trovo costretta ad usarla solo di sera per l’idratazione del viso. ho provato anche ad alleggerire una bb cream ma l’effetto e’ lo stesso.
    forse puoi consigliarmi qualche marca che non abbia questa caratteristica?
    Grazie molte

  • Emanuele
    Scritto alle 21:47h, 17 Luglio Rispondi

    Articolo interessante, chiedo visto che parlavi di prodotti praticamente puri, 99% di Aloe, come si devono conservare dopo l’apertura? In luogo fresco tipo frigo oppure basta che stiano lontani da fonti di calore? Hanno una scadenza? Grazie mille!

    • Luana
      Scritto alle 17:31h, 27 Luglio Rispondi

      Ciao,
      la conservazione del gel di aloe è la stessa degli altri cosmetici, quindi luogo fresco, asciutto e lontano da fonti di calore.
      Non è necessario tenerlo in frigo, ma può essere piacevole, soprattutto d’estate, trovare il gel fresco da applicare dopo le punture d’insetto o come doposole.
      Per la scadenza: tutti i cosmetici devo riportare una data di scadenza.
      Per normativa, se inferiore ai 30 mesi dalla data di produzione, deve essere indicata la scadenza precisa sul flacone.
      Se superiore ai 30 mesi, basta indicare il PAO, ossia il period after opening, che in etichetta è un simbolino a forma di vasetto con il tappo aperto che contiene un numero e una M. Quindi: PAO 6 M significa che hai 6 mesi di tempo per consumare il prodotto dal momento in cui lo apri.

      Spero di avere risolto i tuoi dubbi! 🙂
      ciao

Scrivi un commento

Ti sono piaciuti i prodotti di cui abbiamo parlato?

Grazie per aver letto il nostro blog

Vorresti acquistare i cosmetici

di cui hai appena letto?

Puoi acquistarli proprio qui su Ecocose