trucco minerale

14 Giu Trucco minerale e trucco tradizionale

Il trucco è donna. Ma spesso è anche ricco di petrolati (composti chimici derivati del petrolio) o siliconi (polimeri semi-organici che si ricavano dalla silice). Ecco perché dovresti considerare il makeup naturale. In quest’articolo, ti darò alcune opinioni sui trucchi minerali e qualche consiglio: ti verrà voglia di sostituire i vecchi compagni… di trucco?

Il trucco minerale è una rivoluzionaria riscoperta commerciale che si attesta intorno agli anni ’70 a San Francisco. Si tratta di un effetto di quel trend che ricerca il benessere in una vita sana. Fu il chimico cosmetico Diane Ranger,a sviluppare i primi cosmetici concepiti per rispondere questa esigenza del mercato.

Banalmente, si dice che l’intuizione di Ranger sia nata in seguito allo shock subìto leggendo le etichette delle sostanze contenute nel trucco tradizionale.

Ecco, io ho avuto una reazione analoga, qualche tempo fa. Proprio all’uscita da una profumeria. Avevo acquistato una cipria, per la modica cifra di quasi 40,00 euro.

PS: Sappi che in Italia gli ingredienti dei cosmetici devono essere sempre indicati nella confezione. Questi devono essere elencati secondo un ordine decrescente: per primi troverai quelli contenuti in quantità maggiore e via via gli altri, fino a quelli presenti al di sotto dell’1%, che possono essere indicati in ordine sparso, come dice il Dlgs 126/97.

Ecco, lì ho iniziato a documentarmi. Curioso di leggere cosa ho scoperto?

Ingredienti del trucco minerale

I minerali e i composti minerali, si utilizzano per la cosmesi da migliaia di anni. Naturalmente, la ricerca scientifica ha fatto i suoi progressi, facendo in modo che oggi, a differenza di ieri, non vengano usati minerali tossici.

La differenza macroscopica fra trucco minerale e trucco convenzionale?

Ciò che non è contenuto nel trucco minerale. Quindi oli, siliconi, e petrolati.

Gli ingredienti utilizzati nel trucco minerale sono polveri sottilissime di origine esclusivamente naturale: prevalentemente ossidi di ferro, ossido di zinco, biossido di titanio e mica. Si tratta di minerali che offrono una palette piuttosto ampia di pigmenti, opachi e lucidi, perfetti per il makeup, e senza controindicazioni. Ecco alcune caratteristiche dei minerali impiegati in prevalenza:

L’ossido di zinco è impiegato, in medicina, in creme contro gli arrossamenti, come nella dermatite da pannolino, o per le piaghe da decubito. In queste creme la concentrazione di ossido di zinco si attesta intorno al 10%.

Un’altra caratteristica dell’ossido di zinco è data dalla sua azione antiseborroica, in associazione con l’acido salicilico, per il trattamento dell’acne.

L’ossido di titanio e lossido di zinco, sono molto efficaci per coprire le imperfezioni.

Gli ossidi di ferro, di tonalità che variano dal verde, al marrone o al giallo, si mescolano per creare diverse sfumature, di tutte le tonalità della pelle.

La mica, per via della sua caratteristica brillantezza, viene usata in cosmesi per aggiungere perlescenza al trucco.

Ma siamo sicuri che se i cosmetici che usi contengono le sostanze appena citate, si possano considerare naturali?

trucco minerale ingredienti

Non tutto il trucco minerale è naturale

Esistono 3 tipologie di cosmetici minerali, che possiamo catalogare sulla base della presenza o meno di altri ingredienti, insieme alle sostanze minerali.

Trucchi fatti da pochi ingredienti minerali (biossido di titanio, ossido di zinco, ossido di ferro e mica). Questi trucchi minerali sono privi di altri ingredienti, tra cui conservanti, coloranti artificiali, profumi sintetici e di bismuto ossicloruro. Alcuni possono contenere anche estratti di piante nelle loro formulazioni.

Trucchi minerali con aggiunta di bismuto ossicloruro (CI 77163). Il bismuto ossicloruro, in etichetta lo trovi spesso come CI 77163 o bismuth oxychloride. Si tratta di una sostanza usata in moltissimi cosmetici, è un composto chimico inorganico usato per conferire brillantezza al trucco, o per la sua consistenza, in grado di aumentare la massa del prodotto. È, infatti, l’inclusione del principio di bismuto ossicloruro, ottenuto dall’estrazione di metalli come piombo e rame, che dà origine ad alcune controversie. Se la tua pelle è danneggiata o sensibile, faresti meglio a evitare questa categoria di prodotti.

Trucchi minerali e altri ingredienti. Alcune marche aggiungono ai trucchi minerali, ingredienti che rendendo i loro prodotti del tutto simili a quelli standard. Questi prodotti sono abbastanza facili da scovare, basta controllare gli ingredienti.

Fai attenzione. Non farti ammaliare da packaging lussuosi e scintillanti. Controlla bene le etichette prima di acquistare!

trucco minerale o makeup tradizionale

Trucco minerale tra miti e credenze

Un’affermazione piuttosto popolare è che il trucco minerale possa rendere l’acne meno evidente, schiarire la pelle.

La cosa è alquanto improbabile: l’acne può essere causata da molti fattori, tra cui i cambiamenti ormonali. Tuttavia lo zinco, usato nella cosmesi minerale, può essere lenitivo per infiammazioni, ma non la soluzione. Prova, piuttosto, a usare prodotti specifici per la pelle tendente all’acne, e se proprio non puoi fare a meno del trucco, scegli un makeup minerale. L’assenza d’ingredienti di riempimento (spesso derivati di oli e petrolio) rende la texture più leggera ed evita l’insorgere di punti neri.

Un’altra credenza è che il trucco minerale agisca come filtro solare proteggendo la pelle dai raggi UVA.

L’ossido di zinco è utilizzato in cosmetici o farmaci, per proteggere contro l’ustione solare ed altri danni alla pelle. Anche se nella tua cipria minerale è contenuto zinco, esso non è presente in maniera sufficiente a proteggere la tua pelle. Usa come base una crema solare con un fattore di protezione adeguato al tuo fototipo.

miti sul trucco minerale

Vuoi provare il trucco minerale? Devi sapere che…

Il trucco minerale potrebbe non durare così a lungo come il trucco convenzionale. È anche per questo che non tutti si trovano bene.

È una questione di punti di vista.

Chi ama il makeup minerale sostiene che sia semplice da applicare, e che consente di truccarsi senza rischiare alcuna reazione allergica.

In teoria, il trucco minerale è adatto a qualunque tipo di pelle, e naturalmente la sensazione di comfort, così come la praticità o la durata, sono spesso percezioni assolutamente soggettive.

Non ti rimane che provare. Se vuoi la mia opinione, i vantaggi che ho riscontrato sono:

  1. praticamente nessun rischio di allergia, o irritazione
  2. non producono batteri (si tratta di materiale inorganico che non ha bisogno di conservanti), ma, è bene tenere il pennello con cui applichi la polvere sempre ben pulito
  3. durano a lungo, non contenendo acqua, cera o olio, che invece tendono a scadere nel tempo.
  4. hanno proprietà antinfiammatorie, date dall’ossido di zinco
  5. il trucco risulta leggero e naturale
  6. facile da usare. Ne basta poco e si stende velocemente
  7. lunga tenuta del makeup
ragazza truccata

Trucco minerale: la tua opinione

Conosci già i trucchi minerali? Se si, dammi la tua opinione nei commenti.

Se invece non li hai mai usati, dimmi, sono riuscita a stuzzicare la tua curiosità? Beh, se vuoi provare, ti assicuro, non c’è occasione migliore per farlo.

trucco minerale

Ecocose ti offre un vasto assortimento di trucchi minerali, delle migliori marche, a prezzi imbattibili.

Ecocose ti offre un vasto assortimento di trucchi minerali, delle migliori marche, a prezzi imbattibili.

The following two tabs change content below.
Sono Marialuisa Sanfilippo, founder di madd.it. Il mio obiettivo è rendere la tua comunicazione aziendale uno strumento di informazione al servizio del cliente, fornirgli un servizio migliore, guadagnare di più e lavorare meglio. Mi occupo principalmente di marketing strategico e seo copywriting .
Nessun commento

Scrivi un commento

Ti sono piaciuti i prodotti di cui abbiamo parlato?

Grazie per aver letto il nostro blog

Vorresti acquistare i cosmetici

di cui hai appena letto?

Puoi acquistarli proprio qui su Ecocose