semi di fieno greco

21 Set Fieno greco per capelli e pelle: ecco cos’è e come usarlo

Ciò che intendo fare oggi è parlarti del fieno greco, delle sue proprietà e in particolare di come sfruttare i semi di questa pianta per creare impacchi casalinghi dai mille benefici.

Rimediare a qualche imperfezione cutanea magari dovuta allo stress o allo stile di vita condotto, contrastare l’alopecia, avere qualche anno in più e non dimostrarlo. Apparire semplicemente freschi, in salute e curati “dalla testa ai piedi”. Non sono sempre stati questi i desideri irrefrenabili di uomini e donne?

Per esaudirli, spesso si utilizzano rimedi artificiali, prodotti invadenti, pericolosi e costosi, ignorando i vantaggi che possono offrire invece i prodotti naturali.

fiore di fieno greco

Cos’è esattamente il fieno greco?

Il fieno greco (Methi), conosciuto anche con il nome di Trigonella, è una pianta erbacea annuale, di origine orientale. Il suo odore è particolare (a detta di molti pungente e penetrante) e le sue proprietà sono infinite.

Aspetto

Il suo fusto è dritto e cavo, le foglie presentano tre punte e i fiori hanno un colore giallo chiaro. I suoi semi di colore giallo bruno invece, sono duri, piccoli, di forma ovoidale o cubica e hanno una profonda scanalatura che li divide in due.

Proprietà 

Fra suoi nutrienti contiene: Vitamine A, B, C, E, Sali Minerali (nello specifico Ferro, Fosforo e Calcio), Amminoacidi, Mucillagini, Acidi grassi, Proteine, Fitoestrogeni e Diosgenina.

Uso

Può essere comperato sia per farne un uso interno (tisane, decotti, infusi), sia per farne un uso esterno. Solitamente quello venduto in polvere è destinato a un uso esterno (oli, creme, maschere, impacchi). Le sue foglie e soprattutto i suoi semi, vengono infatti macinati e utilizzati in campo cosmetico per la cura della pelle e dei capelli.

Benefici per la pelle

I benefici che l’utilizzo della polvere di fieno greco ha sulla pelle sono diversi. Per via della mucillagine (glicoproteina) contenuta nei semi, la polvere di fieno greco oltre a favorire il rinnovamento cellulare e ad avere dunque un’azione idratante, nutriente, rigeneratrice e rassodante, dona alla pelle morbidezza, tono ed elasticità. Essa è l’ideale per contrastare la ritenzione idrica e la cellulite ed è utilissima nel trattamento delle pelli mature, stanche o stressate per via del freddo. È altresì un valido aiuto nella lotta contro l’acne e le rughe.

Benefici per i capelli

Per quanto riguarda i capelli, il fieno greco non solo ne previene e ne contrasta la caduta, ma ne promuove la crescita grazie all’elevato contenuto di fitoestrogeni, rendendoli al contempo più lucenti, corposi e voluminosi. La presenza delle saponine steroidee garantisce inoltre un’azione lavante e igienizzante. Il fieno greco è anche un formidabile alleato contro la forfora.

donna con capelli lunghi curati

Fieno greco: controindicazioni

Il consumo di fieno greco non è consigliato a:

  • donne in gravidanza, in quanto può stimolare le contrazioni uterine
  • soggetti che seguono terapie ormonali
  • soggetti predisposti ad allergie

Come preparare un composto a base di fieno greco per pelle e capelli

Esistono parecchi modi per ottenere un composto che permetta di sfruttare le proprietà benefiche del fieno greco. Ovviamente, ingredienti e preparazione variano a seconda che il composto sia destinato a una parte del corpo piuttosto che a un’altra o ai capelli.

Composto per il corpo

Mescolando 200 gr di polvere di semi di fieno greco con 500 ml di olio di sesamo, ottieni il composto ideale da applicare sulla pelle. Una volta fatto questo ti basta distribuire a piccole dosi il composto sulle zone interessate, come quelle affette da smagliature, cellulite o altre imperfezioni cutanee. Procedi con massaggi e movimenti circolari per una ventina di minuti e risciacqua.

Impacco per il seno

Versa in un contenitore 30 gr di polvere fieno greco, 20 gr di argilla verde, 20 gocce di olio essenziale di finocchio. Aggiungi l’acqua, poco alla volta, mescolando energicamente, fino a ottenere un pasta liscia e priva di grumi. Stendi la pasta sul seno e avvolgilo con una pellicola trasparente. Lascia riposare per circa 15 minuti e risciacqua.

Contro acne e rughe

Se vuoi utilizzare la polvere di fieno contro acne e rughe, ti consiglio invece di scioglierne 50 gr in 250 ml di acqua in ebollizione e di mescolarla energicamente fino a ottenere una soluzione omogenea. Assicurati che sia tiepida, applicala sull’area interessata e tampona con una garza. Loperazione in genere va eseguita la sera prima di andare a letto.

Maschera per i capelli

Un’efficace maschera per i capelli può essere ottenuta amalgamando poco alla volta la polvere di fieno con 1|4 di latte di cocco (mescolando energicamente). Dopo averla applicata sul cuoio capelluto e sul resto dei capelli, attendi circa 30 minuti prima di risciacquare con uno shampoo delicato.

Un unico composto per capelli e viso

Un ulteriore modo, consiste nel mettere i semi in ammollo in una ciotola riempita d’acqua. La quantità d’acqua necessaria varia in base alla dose di fieno che si intende usare, in genere è intorno al mezzo litro ogni due cucchiai di fieno greco. Il composto deve riposare circa 12 ore. Trascorso questo tempo, filtra i semi, tieni da parte l’acqua e frulla i semi. Aggiungi ai semi frullati l’acqua messa da parte, poco alla volta, mescolando energicamente, fino ad ottenere un composto simile a un budino molle. Applicalo infine sui capelli e/o sul viso e massaggia. Risciacqua con acqua tiepida dopo un’ora se l’hai spalmato sui capelli, dopo 15 minuti se l’hai applicato sul viso.

Consigli per l’uso

Dato l’odore forte e intenso, in genere non molto gradito, ti consiglio di aggiungere all’impacco altre tipologie di erbe o anche oli essenziali. Fai attenzione a non esagerare con i tempi di posa e con la frequenza d’uso. Una o due volte alla settimana possono essere sufficienti. Solo un utilizzo corretto infatti porta a benefici evidenti e in poco tempo.

Conclusioni

La polvere di fieno greco sembra essere un vero toccasana sia per la tua pelle, che per i tuoi capelli.

Se anche tu ami prendertene cura e, soprattutto, se vuoi farlo con prodotti naturali non ti resta che procurarti il fieno greco, armarti di pazienza e creare l’impacco che può essere più idoneo ad esaudire il tuo desiderio o a porre rimedio al tuo problema. Dove puoi trovarlo? Ma su Ecocose, che domande!

Scopri adesso il fieno greco su Ecocose
The following two tabs change content below.
Sono Marialuisa Sanfilippo, founder di madd.it. Il mio obiettivo è rendere la tua comunicazione aziendale uno strumento di informazione al servizio del cliente, fornirgli un servizio migliore, guadagnare di più e lavorare meglio. Mi occupo principalmente di marketing strategico e seo copywriting .
10 Commenti
  • giorgia
    Scritto alle 10:52h, 19 Settembre Rispondi

    Ho provato a fare la maschera viso ma di fatto la polvere di fieno gr. Con l’acqua nn si amalgama per niete anzi forma un malloppo tipo cera pongo ke nn si spalma e se lo fai poi devi letteralm “grattare” la pelle per poterlo togliere!!! Come mai?

    • Luana
      Scritto alle 17:55h, 21 Settembre Rispondi

      Ciao Giorgia, se il composto con il fieno greco è poco spalmabile, puoi provare a frullarlo. In questo modo dovresti risolvere. ciao!

  • Claudia
    Scritto alle 20:17h, 15 Gennaio Rispondi

    Ciao a tutte sono Claudia ho comprato semi di fieno greco vorrei utilizzarli per il viso e capelli ma come li trito sono piccoli… Un aiutino? Ho le meche chiare mica mi fa brutti scherzi, come alla che mi virano sul rosso.. Helo!!

    • Luana
      Scritto alle 16:14h, 16 Gennaio Rispondi

      Ciao, non ti consiglio di tritare i semi di fieno greco da asciutti perché non ti uscirà mai una polvere tanto fina quanto quella che si vende in commercio.
      Ti consiglio invece di mettere i semi in ammollo in acqua calda per circa 12 ore. Passato questo tempo, aiutandoti con un colino, devi tirare fuori i semi e mettere da parte l’acqua. Appena hai tirato fuori tutti i semi, li frulli un po’ alla volta. E piano piano, mescolando energicamente, aggiungi l’acqua dell’ammollo che avevi messo da parte. Probabilmente sarà necessario aggiungere altra acqua (calda ma non bollente) all’impasto che alla fine deve venire come una crema pasticciera o un budino molle, un po’ appiccicoso. Considera che il fieno greco assorbe molta acqua quindi non lesinare, ma aggiungine poca alla volta (non tutta insieme!) fino ad arrivare alla consistenza di una crema né troppo liquida né troppo solida. Ti consiglio di fare riposare il fieno greco dieci minuti prima di applicarlo. Se ti avanza del composto puoi conservarlo in frigo per 2-3 giorni. Se non pensi di utilizzarlo entro 2-3 giorni meglio congelarlo.
      Per quel che riguarda il colore dei capelli, il fieno greco non ha potere tintorio quindi non dovresti avere problemi. Ad ogni modo, quando utilizzi una nuova erba, puoi sempre fare una prova su una ciocca così stai più sicura.
      Ciao!

  • Silvia
    Scritto alle 18:46h, 05 Marzo Rispondi

    Salve, ho comprato dei semi di Fieno Greco per usarli come spezia in cucina, ma sulla confezione ho trovato scritto che sono “utilizzabili solo con filtrazione” e che “il residuo esausto non è edibile”. Io invece credevo di poterli tostare e pestare in mortaio. Come mi devo regolare? Hanno un grado di tossicità che ne impedisce l’assunzione in toto? Se volessi invece comprare la polvere, è questa commestibile? Ringrazio fin da ora chi scioglierà questo dubbio! Silvia

    • Luana
      Scritto alle 15:21h, 23 Aprile Rispondi

      Ciao, non ci occupiamo di alimenti. Tutti i prodotti che vendiamo su Ecocose sono prodotti cosmetici e non devono essere ingeriti. Mi dispiace. Ti consiglio di chiedere a qualche negozio specializzato in alimentazione naturale.

  • Melisa
    Scritto alle 15:58h, 29 Giugno Rispondi

    Ma é vero che tonifica il seno?

    • Luana
      Scritto alle 19:02h, 18 Luglio Rispondi

      Ciao, il fieno greco è ricco di fitoestrogeni quindi è indicato per “aumentare” il seno (non fa miracoli e non è un chirurgo, ci tengo a precisarlo 😉 ). Naturalmente il modo migliore è quello di assumerlo in forma di integratore (ma in questo caso non posso darti consigli perché dovresti chiedere al medico, visto che in alcuni casi è controindicato) oppure è possibile fare degli impacchi di polvere di fieno greco localmente (che ovviamente non hanno lo stesso potere di un’assunzione per via orale).
      ciao!

  • Chiara
    Scritto alle 14:33h, 18 Ottobre Rispondi

    Ciao, volevo sapere se il methi può essere applicato sui capelli con colpi di sole o cambia il colore … Grazie

    • Luana
      Scritto alle 19:07h, 24 Ottobre Rispondi

      Ciao, il Methi non ha potere tintorio per cui puoi applicarlo anche in caso di colpi di sole. Ad ogni modo, una prova su una ciocca nascosta serve anche a togliersi ogni dubbio… 😉 ciao!

Scrivi un commento

Ti sono piaciuti i prodotti di cui abbiamo parlato?

Grazie per aver letto il nostro blog

Vorresti acquistare i cosmetici

di cui hai appena letto?

Puoi acquistarli proprio qui su Ecocose